Xylella: in Puglia con una pianta di caffè dal Costa Rica

È su una pianta di caffè arrivata nel 2008 dalla Costa Rica che il batterio Xylella fastidiosa ha fatto la sua prima comparsa in Italia, per adattarsi successivamente agli ulivi in Puglia, finendo per uccidere milioni di piante. A confermare l’ipotesi della provenienza del killer degli ulivi è uno studio condotto da scienziati in Italia, Francia e Stati Uniti pubblicato sulla rivista scientifica ‘Nature’, a cui ha partecipato la ricercatrice italiana Maria Saponari del Cnr-Ipspi di Bari. Sotto la lente anche alcuni tratti genetici che potrebbero aver aiutato il batterio a diffondersi.