Maltempo, nuova allerta meteo gialla su Bari e provincia

Strade inondate dall’acqua anche nel quartiere Fieristico dove si sta svolgendo il Saie, salone dedicato ad architetti, ingegneri ed edilizia

L’autunno è ormai arrivato e ha portato con sé un’ondata di maltempo su Bari e provincia. Nelle scorse ore un violento nubifragio ha causato danni e disagi nel capoluogo pugliese provocando allagamenti in vari quartieri. Strade inondate dall’acqua anche nel quartiere Fieristico dove si sta svolgendo il Saie, salone dedicato ad architetti, ingegneri ed edilizia. Nelle scorse ore la Polizia Locale ha disposto la chiusura dei sottopassi La Rotella (zona industriale) e strada torrente del San Paolo direzione Fesca per allagamento. In queste ore la Protezione Civile regionale ha diramato un’allerta meteo gialla. Previste piogge sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati.

A tirare un sospiro di sollievo per l’arrivo del maltempo sono invece gli agricoltori. Coldiretti Puglia ha infatti sottolineato l’importanza delle piogge autunnali. “Non solo danni – affermano – dopo un lungo periodo di siccità la pioggia salva la stagione della raccolta dei funghi e scatta la corsa a trombette, chiodini e porcini nei boschi italiani”. Coldiretti evidenzia un ritardo dell’inizio delle attività di raccolta lungo la Penisola dopo un settembre dominato da caldo e siccità che ha lasciato a secco gli appassionati della raccolta e quelli della tavola. La situazione è tuttavia a macchia di leopardo con i segnali più positivi che arrivano dalla fascia appenninica e da alcuni territori del Nord Italia ma si attendono i riscontri delle recenti precipitazioni nei boschi segnati da una estate secca e feriti dagli incendi.