Fridays For Future: nelle piazze si torna a protestare contro i cambiamenti climatici

Tornano in piazza i ragazzi del movimento Fridays For Future per i cambiamenti climatici. Tanti quelli che hanno protestato tra la Puglia e la Basilicata.

“Non c’è più tempo”. E’ la frase che oggi si sente in tutte le piazze italiane. A urlarla, i ragazzi di Fridays For Future, scesi di nuovo in piazza per la prima volta dopo lo scoppio della pandemia.
In tutto il mondo sono state organizzate manifestazioni per continuare a lanciare l’allarme sull’emergenza climatica.
Tra Puglia e Basilicata, tantissimi i ragazzi in piazza da Bari a Matera a Lecce. Il focus della manifestazione di questo venerdì è stato la Cop26, la conferenza delle Nazioni Unite del 2021 sui cambiamenti climatici, che secondo i ragazzi del movimento rappresenta l’ultima chance per adottare soluzioni per la salvezza dell’umanità.
I ragazzi chiedono di essere ascoltati, chiedono interventi urgenti per salvare un pianeta quasi al collasso. Torneranno ogni venerdì, promettono. Almeno fino a che la rotta non sarà invertita.

Cristina Mastrangelo