La Notte dei Ricercatori, Casa Noha propone speciale visita guidata nel contesto del Parco della Murgia Materana

La Notte dei Ricercatori è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea che coinvolge migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutta Europa con l’obiettivo di avvicinare i cittadini al mondo della ricerca scientifica, il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano aderisce al progetto LEAF di Frascati Scienza, heaL thE plAnet’s Future (#LEAF). ‘Cura il futuro del Pianeta’.
Ente Parco della Murgia Materana e Casa Noha propongono una visita alla scoperta del Centro Studi e Conservazione della Biodiversità di Parco dei Monaci, ospitato all’interno di un’antica Grancia un tempo appartenente ai monaci Benedettini e centro visita del Parco della Murgia Materana. I ricercatori del Centro Studi racconteranno al pubblico la grande varietà di flora e fauna presente nel Parco e le azioni intraprese per la tutela della sua biodiversità.
Il “Centro Studi e Conservazione della Biodiversità” di Parco dei Monaci, intende rappresentare un riferimento istituzionale per la conservazione della Biodiversità a lungo termine dell’intera Regione Basilicata, focalizzando le attività e gli interventi su obiettivi di Conservazione strategici a livello regionale, nazionale e comunitario.

Programma – Venerdì 24 Settembre 2021

Ore 16.00 – Ritrovo al Parco Dei Monaci – Strada Provinciale Matera – Montescaglioso
Ore 16:30 – Visita guidata del Centro Studi e Conservazione della Biodiversità a cura dei volontari del Servizio Civile Nazionale
Ore 16:30 – Attività dedicate ai più piccoli per conoscere la biodiversità a cura dei volontari del Servizio Civile Nazionale
Ore 17:30 – INTERVENTI:
– Saluti del Presidente dell’Ente Parco della Murgia Materana, dott. Michele Lamacchia
– Introduzione del Direttore dell’Ente Parco della Murgia Materana, dott. Enrico De Capua
– Dott. Vito Santarcangelo, Responsabile del Centro Studi: “Il Centro Studi, ricerca e innovazione per la conservazione della Biodiversità”
– Giuseppe Grossi: “Specie di interesse comunitario della ZSC “Gravine di Matera”
– Prof. Eustachio Tarasco (Università degli Studi di Bari): “Il declino degli insetti e l’importanza di salvaguardare la Biodiversità degli ecosistemi”
– Prof. Dino Scaravelli (Università degli Studi di Bologna): “Pipistrelli tra maldicenze e servizi ecosistemici”
Si consiglia abbigliamento comodo e adeguato al tipo di attività. Portare mascherina e gel disinfettante per le mani. Spostamenti con auto private. Obbligo del GREEN PASS.