Taranto, messa in sicurezza e bonifica dell’area Sin

In arrivo 8,5 milioni per la bonifica e la sicurezza dell’area Sin

Un accordo che vale 8,5 milioni di euro che saranno utilizzati per la bonifica e messa in sicurezza del Sin, l’area che comprende i siti di interesse nazionale di Taranto.

La Giunta ha approvato lo schema di intervento: si tratta di un ulteriore passo in avanti per eliminare le fondi di rischio ambientale e sanitario dall’area.

Le risorse messe a disposizione interrano quelle già stanziate per altre altre azioni che sono in corso o sono già completate nell’area del Sito di Interesse Nazionale di Taranto. La Regione Puglia ha intenzione di continuare su questa strada per riportare alla piena disponibilità dei cittadini tarantini le aree interessate eliminando le fonti di rischio ambientale e sanitario. L’accordo individua i comuni di Taranto e Statte soggetti attuatori degli interventi.