Rfi, Decaro: “Le proteste sono servite”

Abbreviati i tempi per la Bari-Bitonto: un anno e mezzo per completarla

Un anno e mezzo. È questo il tempo previsto per completare la ferrovia Bari-Bitonto. Non più 18 mesi, quindi, ma tempi abbreviati. Le proteste sono così servite, ha commentato il primo cittadino di Bari, Antonio Decaro. Ed è stato proprio lui a comunicare il nuovo crono programma.
I tempi annunciati inizialmente, avevano provocato numerose proteste, oltre che da parte dello stesso sindaco, anche da parte dei residenti delle zone interessate (il tracciato parte da Bitritto attraversando i quartieri baresi di Loseto e Santa Rita).

Proteste e richieste servite, considerando che dai 5 anni annunciati inizialmente, si è passati all’anno e mezzo.
Rfi accorcia i tempi, 18 mesi, che come il sindaco ho avuto modo di spiegare al ministro Giovannini, è fondamentale aver accorciato i tempi per un territorio che attende da anni questi lavori.

Ci sono però ancora dei nodi da sciogliere: non si capisce ancora quali siano gli interventi, il cui importo è stato stimato in 40 milioni di euro, necessari sulla linea, visto che al momento del passaggio di consegne da Ferrovie Appulo lucane a Rfi i lavori erano stati dati per terminati.

Decaro conclude che il Comune di Bari non ha mai partecipato a riunioni con Rfi in cui si anticipavano queste informazioni, ma lui stesso di è fatto promotore in prima persona qualche settimana fa, proprio per avere aggiornamenti sulla linea.