SS 106 Jonica: anche la Provincia di Matera chiede di ribattezzarla come “Strada della Magna Grecia”

Piero Marrese, presidente della Provincia di Matera si è rivolto, con un apposito decreto indirizzato al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità e all’Anas, condividendo la proposta presentata dal Comune e dalla Provincia di Crotone: chiamare “Strada della Magna Grecia” l’attuale strada statale 106 Jonica.

“I motivi di questa richiesta” fanno sapere dalla Provincia lucana in una nota “nascono dal fatto che la strada è stata oggetto di numerosi interventi di ammodernamento che l’hanno interessata e che in parte ancora la interessano, anche se non nel tratto lucano, e che permetteranno di fatto la realizzazione di un itinerario turistico-paesaggistico, storico e culturale unico nel suo genere che è legato proprio dal comune denominatore dell’antica Magna Grecia che attraversa nella sua interezza questa arteria”.

L’intento del presidente Marrese “è quello di mettere nel giusto risalto l’omogeneità di carattere storico-culturale che viene dai luoghi attraversati dall’arteria e dalla presenza di una direttrice dalle caratteristiche sostanzialmente analoghe”.

Questi dunque in motivi per i quali “si rende necessario modificare il nome della strada, in modo da rendere la stessa facilmente individuabile anche nelle caratteristiche che l’accomunano, un aspetto fortemente identitario che deriva comuni radici storiche e che ha una valenza trasversale, e va considerato come valore aggiunto per tutte le iniziative di carattere socio-economico e anche di sviluppo turistico di attrattività turistica che si intendono realizzare su questi territori, che possono così riappropriarsi della propria identità e delle proprie tradizioni millenarie”.