Ambiente: a Bari manifestazione Mare d’Inverno di Fare Verde

Raccolti venti sacchi di plastica, reti per mitili e lattine

“Il mare d’inverno”: torna la manifestazione a tutela dell’ambiente. Ripulito il lungomare di Bari-palese dai volontari del’associazione “Fare Verde”

Bottiglie, reti e lattine raccolte in venti sacchi neri: è questa la fotografia dei rifiuti raccolti dai volontari dell’associazione Fare Verde sul lungomare Massaro di Bari Palese nell’ambito della manifestazione nazionale “Il mare d’inverno”.

L’evento, giunto alla sua trentesima edizione, è stata promossa della Commissione Ue-rappresentanza per l’Italia e del Ministero della Transizione Ecologica (ex Ministero dell’Ambiente). Una quarantina di attivisti dell’associazione ecologista hanno consegnato poi i bustoni con le plastiche all’Amiu di Bari.

Obiettivo di “Fare Verde” è quello di riportare al centro dell’attenzione la necessità di ridurre i rifiuti alla fonte, riusarli e riciclarli, secondo i principi di una economia circolare che rispetti la Natura vivente.
Ma il fenomeno dell’inquinamento è ancora molto presente: per questo l’associazione denuncia la presenza ancora importante dalla plastica che invade il mare e attraverso la catena alimentare giunge all’uomo con danni alla salute.
L’associazione poi lancia una proposta alle amministrazioni locali: per risolvere il problema dei rifiuti solidi urbani si potrebbe introdurre il vuoto a rendere dietro cauzione per tutti i liquidi alimentari, in modo da ridurre alla fonte la quantità di rifiuti prodotti, e dal divieto di uso di materiali non riciclabili.