Potenza, cambia conferimento e raccolta rifiuti in zone extraurbane

Su ordinanza emessa dal sindaco Guarente, cambia il conferimento e la raccolta dei rifiuti urbani e assimilati da utenze domestiche e non domestiche nell’area extraurbana di Potenza. Si tratta del metodo dei contenitori stradali, dal 16 novembre con rimodulazione di giorni e orari per garantire più spazio alla non differenziata, materiale plastico e metalli. Maggiori info sul sito ufficiale dell’azienda municipalizzata che si occupa del servizio, ACTA spa, previste sanzioni in caso di inosservanza.

“E’ una risposta per il territorio, resta – ha dichiarato l’Amministratore Unico, Camillo Naborre – l’abbandono indiscriminato di rifiuti da altre zone o da fuori città”. Verrà implementato il controllo su strada e “videotrappole”. Dall’assessore comunale all’Ambiente, Alessandro Galella, le precisazioni sul pagamento della tassa dei rifiuti nella difficile congiuntura economica a causa del coronavirus.