Centro Oli Tempa Rossa in Basilicata: prove di esercizio degli impianti prorogate a dicembre

Le prove di esercizio nel centro oli di Tempa Rossa – fra Corleto Perticara (Potenza) e Gorgoglione (Matera) – avviate nel dicembre scorso, sono state prorogate e autorizzate fino alla fine del 2020, “per far fronte all’emergenza covid-19 che ha obbligato alla sospensione di una serie di attività”: lo ha reso noto la Total. Dal dicembre scorso, è stata raggiunta “una produzione di greggio di circa 40 mila barili al giorno”: dall’inizio del 2020, per le attività di prova, “sono state impiegate da Total e dalle sue società appaltatrici più di 500 mila ore di lavoro senza registrare infortuni. Nello scorso mese di luglio è iniziata l’esportazione di gas metano dal centro olio, destinata interamente alla Regione Basilicata, ed ai primi di agosto quella di Gpl: tali attività hanno consentito una riduzione di circa il 50 per cento della quantità di gas inviati in torcia e, di conseguenza, delle dimensioni della fiamma”.

Nel ribadire che “la torcia stessa rappresenta un’apparecchiatura di primaria garanzia per la sicurezza delle persone e delle operazioni nell’impianto”, Total ha definito “pienamente funzionante la rete delle stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria”: le rilevazioni effettuate finora “rientrano ampiamente nei valori limite di legge e previsti nelle autorizzazioni, o comunque raccomandati a livello internazionale se più restrittivi”.