Covid-19, non si fermano gli agricoltori al lavoro nella campagne pugliesi

Non si fermano gli agricoltori e gli allevatori che continuano a lavorare in campagna, nelle stalle e nelle cantine, impegnati a garantire continuità alle forniture di cibo e bevande alla popolazione durante l’emergenza Coronavirus.

L’approvvigionamento alimentare quindi è assicurato per la Puglia grazie al lavoro di oltre 100 mila aziende agricole e stalle, più di cinquemila imprese di lavorazione alimentare e una capillare rete di distribuzione tra negozi, supermercati, discount e mercati contadini. Prezzi pazzi però per alcuni prodotti, come per il caso del latte. Il latte pugliese viene venduto a basso prezzo, però continua ad arrivare sul mercato latte straniero: Confagricoltura Puglia mette in evidenza la contraddizione e chiede misure per venire incontro ai produttori di latte locali. L’andamento delle quotazioni nelle ultime settimane ha registrato un calo significativo del prezzo del latte crudo nazionale. Rispetto all’ultima quotazione di fine febbraio, è sceso di 6 punti percentuali sulla piazza di Milano e di quasi 8 punti su quella di Verona. In confronto con lo stesso periodo del 2019 la differenza è circa 14 punti su entrambe le importanti piazze nazionali.

Dal punto di vista della produzione primaria di latte bovino in allevamento, per Confagricoltura Puglia inoltre è opportuno varare misure straordinaria di indennizzo per le perdite conseguenti alla minore consegna di latte. Nonostante le difficoltà, si sono moltiplicate anche le iniziative di solidarietà per garantire la consegna della spesa a domicilio nelle case soprattutto a favore di quanti anziani o contagiati non possono uscire. Sono cresciute del 25% le vendite di verdura e frutta in Puglia nei mercati contadini. L’appello arriva anche da Coldiretti Puglia che chiede a supermercati, ipermercati e discount di privilegiare negli approvvigionamenti sugli scaffali le mozzarelle con il latte italiano al posto di quelle ottenute da cagliate straniere, salumi ottenuti con la carne dei nostri allevamenti, frutta e verdura nazionale ed extravergine Made in Italy al 100%.