Manduria, sindaco a Emiliano su depuratore: “Ti capisco, ma serve azione concreta”

Diventa quasi un pretesto la pubblicazione di alcune notizie pubblicate sul depuratore consortile di Manduria, per il sindaco del comune tarantino, che scrive al presidente della Regione Michele Emiliano: “Esprimo comprensione per la tua appassionata reazione al modo provocatorio con cui certa stampa ha distorto la tua posizione sul depuratore” ma, si legge in conclusione alla lettera aperta, “ti chiedo di compiere un decisivo passo avanti per fugare ogni dubbio sulla reale volontà della Regione Puglia di trovare una soluzione tecnica che assicuri ogni esigenza di tutela ambientale”.

I cittadini, spiega il primo cittadino della cittadina messapica, sono preoccupati dall’assenza di garanzie e di un atto ufficiale da parte della Regione e di Acquedotto pugliese con cui sia “sancito in maniera definitiva l’abbandono di ogni ipotesi di scarico a mare”.