Terremoti: scossa magnitudo 3.4 vicino Potenza. Avvertita in 18 comuni

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 è stata registrata alle 2:09 nel nord della provincia di Potenza. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 17 km di profondità ed epicentro vicino ai comuni di Ruoti e Avigliano. Non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose.

 E’ stata avvertita in 18 comuni della provincia di Potenza la scossa di terremoto di magnitudo 3.4, con epicentro fra Ruoti e Avigliano, registrata la notte scorsa, alle ore 2.09, dall’Istituto nazionale di geofisica. Il sisma – secondo quanto reso noto dall’ufficio della protezione civile della Regione Basilicata – “è stato avvertito nei comuni di Ruoti, Avigliano, Filiano, Baragiano, San Fele, Picerno, Atella, Ruvo del Monte, Muro Lucano, Rapone, Balvano, Ricigliano, Potenza, Ripacandida, Castelgrande, Rionero in Vulture, Tito e Pietragalla”, dove comunque oggi le scuole sono state “regolarmente aperte”. La protezione civile regionale – attraverso l’ufficio stampa della giunta regionale – ha spiegato di aver contattato “tutte le amministrazioni dei Comuni interessati all’evento. Al momento non ci sono riscontri relativi a danni a persone o cose, i sindaci dei Comuni interessati, su sollecitazione della sala operativa della Protezione Civile di Basilicata, hanno comunque allertato gli uffici di competenza per avere un immediato riscontro su eventuali danni che possono essere stati causati dal Terremoto.