Nel tarantino litorale “deturpato”. Sequestrato un cantiere a Pulsano

Personale del Corpo Forestale dello Stato, in collaborazione con militari della Capitaneria di porto e della guardia di finanza, ha sequestrato in località “Le Canne” un’area sottoposta a vincolo paesaggistico sulla quale erano stati eseguiti con una ruspa, senza alcuna autorizzazione, lavori abusivi di livellamento.

Secondo la Forestale le operazioni deturpano e danneggiano una porzione di litorale. L’esecutore dei lavori, un operatore turistico, è stato denunciato per i reati di danneggiamento e deturpamento di bellezza naturale e di esecuzione di lavori senza la prescritta autorizzazione paesaggistica. (ANSA).