Modernizzazione della Radioterapia a Barletta: iniziata la sostituzione degli acceleratori

Il servizio dell’Ospedale Dimiccoli continuerà senza interruzioni durante i lavori

L’Ospedale Dimiccoli di Barletta ha dato il via ad un significativo progetto di rinnovamento della sua unità operativa di Radioterapia, prevedendo la sostituzione dei due acceleratori lineari con tecnologie più avanzate. La Direttrice Generale della Asl Bt, Tiziana Dimatteo, ha annunciato che, nonostante l’avvio dei lavori con lo smontaggio del primo acceleratore, le attività cliniche proseguiranno grazie all’utilizzo del secondo dispositivo, operativo 12 ore al giorno.

Santa Bambace, Direttrice dell’unità operativa di Radioterapia, ha sottolineato l’importanza dei lavori per il miglioramento del servizio, assicurando che l’organizzazione delle attività è stata pensata per minimizzare i disagi ai pazienti. L’installazione del primo nuovo acceleratore è attesa per la fine di luglio, seguita dalla formazione del personale e dai test di dosimetria.

Il rinnovamento proseguirà con la sostituzione del secondo acceleratore, garantendo che il servizio di Radioterapia non subisca interruzioni. L’obiettivo è di avere entrambe le nuove apparecchiature operative entro la fine dell’anno, con l’impegno di tutta la squadra dell’Ospedale Dimiccoli a garantire tempi rapidi e una gestione efficace delle fasi di lavoro.