Potenziamento organici sanitari in Basilicata: firmati nuovi contratti per infermieri

Asp, incremento di personale infermieristico grazie al concorso unico regionale

L’Azienda sanitaria locale (Asp) di Basilicata ha recentemente consolidato il proprio personale con la firma di quattro nuovi contratti a tempo indeterminato per infermieri, vincitori del concorso unico regionale. Questo incremento di personale si inserisce in un contesto più ampio di potenziamento degli organici sanitari nelle strutture di 118, Chiaromonte e nel Poliambulatorio Madre Teresa nel capoluogo.

In particolare, a Chiaromonte, con l’aggiunta degli ultimi due infermieri, si è raggiunto un organico completo per il settore della lungodegenza, rispondendo efficacemente alle necessità degli utenti. Alla firma dei contratti erano presenti importanti figure istituzionali, tra cui il Direttore generale dell’Asp di Potenza, Antonello Maraldo, e l’assessore alla salute e politiche della persona, Francesco Fanelli.

Maraldo ha sottolineato che questo rafforzamento del personale avviene in linea con il piano del fabbisogno aziendale previsto, e ha annunciato che ulteriori 22 infermieri saranno assunti entro la fine dell’anno, per poi entrare in ruolo all’inizio del 2024. Ha inoltre evidenziato come queste assunzioni si accompagnino a un piano assunzionale annuale, mirato a non compromettere la continuità assistenziale nei servizi sanitari, attraverso l’uso di proroghe temporanee.

L’assessore Fanelli ha espresso soddisfazione per questi progressi, ribadendo l’importanza del potenziamento in corso degli organici sanitari in tutta la regione. Questo potenziamento consentirà alle strutture sanitarie lucane di avvalersi di nuove risorse professionali per offrire servizi sempre più adeguati alle esigenze territoriali.