Covid, Fondazione Gimbe, in Basilicata situazione migliora

Diminuiscono i nuovi casi, bene così le terapie intensive

In Basilicata, “nella settimana dall’11 al 17 novembre si registra un miglioramento dell’incidenza per 100 mila abitanti (144,6) e si evidenzia una diminuzione dei nuovi casi (-10,4%) rispetto alla settimana precedente”: sono i primi due dati del monitoraggio settimanale sull’andamento della pandemia da parte della Fondazione Gimbe. Sono “sopra la media nazionale – è scritto in una nota – i posti letto in area medica (13,7%) mentre sono sotto media nazionale i posti letto in terapia intensiva (0%) occupati da pazienti Covid-19; la percentuale di popolazione con oltre cinque anni di età che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari al 9,5% (media Italia 10,5%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni temporaneamente protetta, in quanto guarita da Covid-19 da meno di 180 giorni, pari al 1,1%; la percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto la terza dose di vaccino è pari a 10,5% (media Italia 11,1%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni guarita da meno di 120 giorni, che non può ricevere la terza dose nell’immediato, pari al 4,6%; il tasso di copertura vaccinale con quarta dose è del 13,4% (media Italia 25%). La popolazione fra cinque e undici anni che ha completato il ciclo vaccinale è pari 45,3% (media Italia 35,3%) a cui aggiungere un ulteriore 4,2% (media Italia 3,3%) solo con prima dose. L’elenco dei nuovi casi per 100 mila abitanti dell’ultima settimana suddivisi per provincia: Potenza 164 (-12,2% rispetto alla settimana precedente), Matera 99 (-6,4% rispetto alla settimana precedente)”.