Sanità: un’altra sala operatoria oculistica attiva a Venosa (Pz)

Una seconda sala operatoria del reparto di oculistica è stata attivata nel presidio ospedaliero di Venosa (Potenza): lo ha reso noto l’ufficio stampa dell’Azienda sanitaria di Potenza che ha anche annunciato la ripresa, dal prossimo primo ottobre, delle attività radiologiche per esterni nello stesso plesso. “Grazie all’integrazione dell’equipe infermieristica e alla dotazione di un secondo ‘facoemulsificatore’, strumento adatto agli interventi di cataratta attraverso ultrasuoni – ha commentato il direttore generale dell’Asp Basilicata, Luigi D’Angola – l’obiettivo è ridurre i tempi di attesa, oggi a 115 giorni, portandoli al di sotto dei 60”. Inoltre, “per una più compiuta e organica strutturazione dell’offerta di prestazioni – ha aggiunto – da ottobre le attività radiologiche per esterni saranno articolate nei pomeriggi del mercoledì e del venerdì dalle 14.30 alle 19.30”. L’assessore regionale alla sanità, Francesco Fanelli, esprimendo la sua soddisfazione, ha aggiunto che, “per assicurare la presenza del medico di base in ogni comune afferente alle Aziende Sanitarie di Potenza e Matera, è stato pubblicato sul sito www.sisac.info.it l’elenco delle zone carenti residue di assistenza primaria della Regione”.