Bari, al Policlinico consulenze specialistiche gratuite con il chirurgo vascolare

Il 30 settembre al Policlinico di Bari si celebra la Giornata mondiale del Cuore

Le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di morte nel nostro Paese, essendo responsabili del 35,8 per cento di tutti i decessi: 38,8 per cento nelle donne e 32,5 per cento negli uomini. Il 30 settembre al Policlinico di Bari si celebra la Giornata mondiale del Cuore con un gazebo allestito nel cortile interno dedicato alla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Dalle 9 alle 17 grazie al personale dell’unità operativa di Chirurgia vascolare potranno essere eseguite fino a 30 consulenze senza necessità di prenotazione.
Consulenze specialistiche con il chirurgo vascolare per valutare, sulla base dei dati di anamnesi, l’indicazione e l’eventuale esecuzione di ecocolordoppler dell’aorta addominale.

L’iniziativa rientra nel calendario di eventi dell’(H)Open Week dedicata alle malattie cardiovascolari, dal 26 settembre al 2 ottobre, promosso da Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, con l’obiettivo di promuovere l’informazione, la prevenzione e la diagnosi precoce delle malattie cardiovascolari, con un particolare focus su aneurisma aortico addominale, infarto cardiaco, patologie valvolari e scompenso cardiaco.

“Dato il grande successo e l’alto numero di richieste dell’anno scorso, – commenta Francesca Merzagora, Presidente di Fondazione Onda – abbiamo deciso di replicare, affiancando all’aneurisma aortico addominale altre problematiche cardiache molto diffuse e ancora spesso sottovalutate o non conosciute dalla popolazione e organizzando un’intera settimana di servizi gratuiti”.