Policlinico di Bari, addobbi natalizi tra le corsie dell’ospedale per far sentire a casa i pazienti

Il Natale arriva tra le corse del Policlinico di Bari, nonostante l’emergenza sanitaria che continua a mordere, e arriva con tutta una serie di addobbi natalizi originali.

Nel laboratorio covid, infatti, le provette nelle quali finiscono i tamponi compongono il presepe, come augurio “che un giorno vengano utilizzati solo come decorazioni”. Un camino di cartapesta e una poltrona sono comparsi nel reparto di ortopedia pediatrica in attesa di Babbo Natale.

Mentre le stelle con i nomi dei pazienti che non ce l’hanno fatta nella terapia intensiva covid sono state disposte sull’albero per ricordare il segno, la luce, che ciascuno lascia in chi gli è stato accanto. In pediatria l’albero di Natale è decorato con tanti piccoli e colorati peluches. C’è un presepe di legno sul pianoforte della neonatologia, in oncoematologia i bambini ricoverati hanno realizzato gli addobbi in un laboratorio al fianco degli operatori. In odontoiatria, infine, tra le palline ci sono vecchi calchi e come puntale un ‘sorriso radiografato’.

C’è insomma un ‘reparto Natale’ in ogni padiglione del nosocomio barese. Tra le corsie delle unità operative il calore delle festività è restituito ai pazienti anche attraverso le decorazioni natalizie. E si è aperto un contest sulla pagina instagram @polibari2020 per raccogliere gli auguri da tutti i reparti con l’hashtag #repartonatale. Sono decine le foto che stanno arrivando in queste ore, tra selfie e foto per sentirsi come in famiglia con i colleghi con cui si divideranno i turni più delicati, come la sera di Natale. Ma soprattutto far sentire a casa i pazienti ricoverati.