Campagna anti covid, un anno dal primo vaccino in Puglia: numeri a confronto

Il 27 dicembre 2020 in Puglia è partita la campagna vaccini anticovid. I dati raccontano l’evoluzione della situazione

A quasi un anno dalla prima somministrazione di vaccino anticovid in Puglia i dati riflettono l’effetto della campagna di immunizzazione. Il 27 dicembre 2020 i primi a ricevere il vaccino sono stati una dottoressa della rianimazione, un’ infermiera e un medico specializzando del Policlinico di Bari. Oltre sette milioni le dosi somministrate in Puglia a partire da quella data. Il tasso di positività dei tamponi analizzati è passato dal 10% registrato il 17 dicembre del 2020 al 2,58 degli ultimi giorni. Negli ospedali pugliesi alla fine dello scorso anno erano ricoverate nei reparti ordinari 1.474 persone affette da covid, oggi sono 147. 179 quelle che lo scorso dicembre si trovavano in terapia intensiva contro le 26 attuali. Il dato che riflette maggiormente il cambiamento di scenario è il numero delle vittime: Il 17 dicembre del 2020 furono 43. Lo stesso giorno di un anno dopo si è registrato un solo decesso. La Puglia è tra le Regioni d’Italia ad aver vaccinato di più. Insieme alla Sardegna e al Molise è l’unica a resiste al peggioramento secondo i dati diffusi dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.