trmtv

Tampon tax, l’assessorato al Welfare sottoscrive la petizione per l’abbattimento dell’Iva

  • Stop Tampon tax, anche l’assessorato al Welfare del Comune di Bari sostiene la proposta dell’abbattimento dell’Iva sugli assorbenti femminili. L’assessore al ramo Francesca Bottalico ha infatti sottoscritto la petizione lanciata su Change.org dal collettivo di giovani donne “Onde Rosa” in sinergia con la Coop 3.0 , che ha attivato a Bari un’azione concreta in tutti i punti vendita della città prevedendo dal 21 al 31 ottobre uno sconto speciale sugli assorbenti, con un prezzo calcolato applicando l’Iva al 4% anziché al 22%. Inoltre, l’assessorato al Welfare provvederà alla distribuzione gratuita degli assorbenti alle ospiti delle strutture di accoglienza, a quelle seguite nell’ambito dei progetti domiciliari e alle utenti dei due sportelli antiviolenza attivati dall’assessorato al Welfare, con la cooperativa Comunità San Francesco, nell’Ateneo e nel Politecnico.

    Contestualmente l’assessorato inviterà la rete delle farmacie territoriali e Federfarma ad applicare prezzi promozionali sui prodotti sanitari e igienici femminili. “Un primo passo importante è stato fatto – ha dichiarato l’assessore Bottalico – ma abbiamo bisogno di proseguire con questa campagna di informazione per poter incidere positivamente sulla qualità della vita delle donne, e perciò dell’intera comunità, nel segno dell’inclusione di genere e della riduzione del gender gap.

    Exit mobile version