Telemedicina per malati cronici: 20 comuni potentini coinvolti dal GAL PerCorsi

Servizi gratuiti di telemedicina per i malati cronici attraverso appositi ambulatori comunali. E’ quanto avverrà per un anno in venti centri ricadenti nell’area del GAL PerCorsi. A supportati dall’Azienda Sanitaria Locale di Potenza.

Garantire equità alle popolazioni della Val Camastra – spesso anziane – rispetto a chi vive in centri urbani, prive di una assistenza rapida e specializzata dei servizi di emergenza-urgenza.
E’ questo l’obiettivo del progetto “La telemedicina per i malati cronici nei comuni del GAL PerCorsi”, soggetto che ha emesso il bando “Never Again”: Venti i centri coinvolti, con capofila Calvello, supportati dall’Azienda Sanitaria Locale di Potenza nell’allestimento di propri Ambulatori Comunali con servizi di Telemedicina, in linea con il sistema regionale. Ben 30 mila – è emerso – i pazienti, affetti da differenti patologie croniche ricadenti nell’area del Gal PerCorsi.
Un servizio moderno – hanno dichiarato i sindaci – che potenzia i servizi sanitari sui territori, proponendo una nuova idea di servizio diffuso, alla luce anche dell’emergenza Covid.