Vaccini, provincia di Bari prima in Italia per somministrazioni ai ragazzi tra 12 e 19 anni

L’86% dei ragazzi ha ricevuto la prima dose: oltre 18 punti in piu’ rispetto al dato nazionale

In provincia di Bari si registra la più alta copertura vaccinale italiana della fascia di età compresa tra i 12 e 19 anni. Il dato è riportato dall’Asl locale. Stando all’ultimo aggiornamento sul monitoraggio della campagna vaccinale, finora in Italia, il 68,19 % dei giovanissimi ha ricevuto la prima dose di vaccino anticovid, mentre nella provincia di Bari la percentuale di copertura con prima somministrazione dei ragazzi schizza all’86%, con una differenza di oltre 18 punti.

La provincia di Bari e’ prima anche per quanto riguarda le percentuali sul ciclo vaccinale completo, con l’81% di copertura, 16 punti in piu’ rispetto al dato nazionale che si attesta al 65,54%. Nel complesso, considerando tutte le regioni italiane, la copertura più elevata con prima dose per questa fascia di età non supera il 77 per cento e, nel dettaglio dei comuni, la città di Bari resta la più virtuosa in fatto di adesione alla campagna vaccinale tra gli studenti.

Il 91% dei 12-19enni, infatti, ha ricevuto almeno una dose e l’86 per cento ha completato il ciclo vaccinale. L’effetto della estesa partecipazione alla campagna anticovid tra i più giovani è riscontrabile nel contenimento dei contagi sia in ambito scolastico sia in ambito famigliare. Complessivamente, a Bari e provincia, nelle ultime ore, sono stati somministrati 3390 vaccini anticovid, con 714 prime dosi, 852 seconde, e 1824 terze.