Covid, report Asl Bari: contagi settimanali dimezzati nel Barese

Negli ultimi sette giorni (dal 2 all’8 luglio) sono state somministrate oltre 82mila dosi di vaccino

Salgono a 25 i comuni baresi con zero contagi, mentre 9 registrano un solo caso settimanale, per un totale di 34 comuni su 41 con casistica azzerata o a livelli minimi. E’ la situazione fotografata dal report settimanale della Asl di Bari nell’area provinciale del Barese dove il tasso settimanale di contagi, infatti, si è dimezzato. Il report questa settimana evidenzia 3,3 nuovi casi ogni 100mila abitanti, contro i 7,1 di sette giorni fa. Anche il capoluogo pugliese presenta un tasso di positività in discesa sino a 4,1 casi settimanali per 100mila abitanti. La campagna vaccinale anti-Covid prosegue il suo cammino in modo regolare. Negli ultimi sette giorni (dal 2 all’8 luglio) sono state somministrate oltre 82mila dosi di vaccino, con una media quotidiana di 11.812 iniezioni, facendo salire a 1.285.124 il dato complessivo dall’inizio della campagna. Il 71 per cento dei residenti dell’area provinciale barese, è stato infatti vaccinato con almeno una dose e il 42 con entrambe le dosi, soglia che sale ancora in virtù del vaccino monodose, per cui il 44% risulta aver completato il ciclo vaccinale. Nella città di Bari, il 73% dei residenti è stato immunizzato con una dose, il 45% con prima e seconda e quasi la metà ha concluso il ciclo di immunizzazione. Rispetto alle fasce di età, si conferma una copertura molto alta per i cittadini dai 50 anni in su, quelli più esposti al rischio. Il 94% degli over 80 e degli ultrasettantenni ha ricevuto almeno una dose di vaccino, al pari del 90% dei sessantenni e dell’84% dei 50-59enni. Quasi un quarto – il 24% – dei giovanissimi tra 12 e 19 anni ha già ricevuto la prima somministrazione.