Arezzo, il laboratorio Sanità 20/30: partire dal territorio, il tema delle due giornate

Continuità assistenziale, prossimità delle cure, assistenza domiciliare, telemedicina, alcune delle eredità lasciate sul territorio dalla peggiore emergenza sanitaria degli ultimi anni. Il Covid-19 ha rivoluzionato il mondo della sanità, dando vita allo stesso tempo a nuove figure come quella dell’infermiere a domicilio e potenziandone altre, come quella dei medici di famiglia. Se ne è parlato ad Arezzo nella due giorni “Laboratorio Sanità 20/30”, l’edizione estiva del Forum Risk di Vasco Giannotti e Giorgia Artiano.

Tra i presenti anche Giovanni Gorgoni, direttore Aress Puglia che nel suo intervento ha parlato di quello che è lo “spazio europeo dei dati sanitari”, una delle priorità fondamentali dell’attuale Commissione europea nel settore della salute, a cui però l’Italia sembra non dare il giusto peso.