Covid, una stanza degli abbracci itinerante per le Rssa di Bari

Abbracci rubati, gesti di affetto e amore che il Covid ha portato via. La Stanza degli abbracci ha l’obiettivo di restituire quel calore umano che per troppo tempo abbiamo allontanato. L’associazione Vip, Viviamo In Positivo Bari Odv ha scelto di donare una struttura itinerante nelle Rssa baresi. Tutto questo in nome di Mauè, Emanuele Mariano, volontario dell’associazione e clown. Una figura gioiosa, che amava donare allegria. I suoi abbracci erano i più larghi e accoglienti del mondo ed è proprio lui che avrebbe voluto che fossero donati a chi ne ha più bisogno. La prima Rssa ad aver accolto la struttura è la Fondazione Villa Giovanni XXIII di Bitonto. La stanza rimarrà lì qualche mese, fino a quando qualcun altro non ne farà richiesta.