Torna operativo l’Oncologico di Bari dopo la sanificazione della legionella

Conclusi gli interventi di manutenzione per eliminare la legionella nell’Istituto tumori di Bari. Dopo la sanificazione, torna operativo l’Oncologico del capoluogo pugliese.

Due giorni fa era stato disposto il trasferimento dei pazienti per la presenza del batterio nel reparto in cui era ricoverata una paziente 67enne morta e risultata poi anche positiva al Covid.
La struttura torna quindi pienamente operativa, garantendo le regolari attività di ambulatorio e di ricovero.
Per le operazioni di sanificazione è stata usata nel fine settimana l’iperclorazione con shock termico, flussaggio e l’applicazione di filtri anti-legionella su tutta la rete idrica dell’Istituto.
Come previsto – spiega a riguardo il commissario Delle Donne – non sono state necessarie chiusure, né interruzioni alla continuità assistenziale. L’attività ambulatoriale si è regolarmente svolta fino alle 18 di venerdì, come di consueto; i pazienti in dimissione sono stati dimessi; meno di 10 pazienti sono stati trasferiti in altro ospedale. La cura e l’assistenza è stata quindi garantita in questi giorni.