Intervento della Fials Matera sulla recente nomina del nuovo commissario Asm, Sabrina Pulvirenti

“Il Presidente Bardi e assessore Leone – è scritto in una nota – dovrebbero spiegare i programmi per l’Asm perché il nostro dubbio è che il commissario serva per traghettare l’azienda sanitaria verso il famigerato accorpamento per dar vita alla Azienda Unica Ospedaliera Regionale. Ricordiamo che tale iniziativa è stata bloccata dopo la nostra petizione con la quale abbiamo raccolto 12.000 firme di cittadini ed operatori sanitari contrari a questa riforma. Su questo tema abbiamo inviato una nostra proposta di legge insieme alla Associazione Infrastrutture e Territorio del Materano e in merito aspettiamo risposta. Nel frattempo aspettiamo risposte circa i 21 milioni di euro che il Presidente Bardi nella scorsa estate aveva annunciato per lavori di ristrutturazione del Pronto Soccorso di Matera e per altre iniziative mai realizzate. Vorremmo sapere dove sono finite le risorse per pagare le prestazioni aggiuntive per abbattimento delle liste di attesa maggiorate secondo la legge 104/2020 e prorogate fino a giugno 021 ma mai arrivate alla Asm. E ancora dove sono finiti i fondi destinati alle indennità di rischio e terapia intensiva da destinare ai reparti di psichiatria e perché non vengono destinati i fondi per le prestazioni aggiuntive per il piano vaccinazioni da erogare al personale sanitario . Ma soprattutto dove sono le 100 assunzioni di infermieri annunciati in campagna elettorale” . A dubbi la Fials attendde risposta dagli organismi istituzionali.