Vaccini anti Covid, Barone: dare priorità a persone con disabilità

Barone: “Ho informato le associazioni della decisione di inviare una lettera agli assessori alla Sanità per farsi portatori della richista con il ministero della Salute”

Dare priorità nelle vaccinazioni anti Covid alle persone con disabilità. E’ la richiesta avanzata anche dall’assessora regionale al Welfare della Regione Puglia, Rosa Barone. Nelle scorse ore si è riunito il Tavolo regionale pugliese per la disabilità a cui hanno preso parte le associazioni attive sul territorio regionale. “Si tratta della prima riunione – spiega Barone – e terrò incontri periodici perché ritengo di fondamentale importanza la partecipazione delle associazioni che quotidianamente si occupano di disabilità alla programmazione regionale”. Al centro di questo incontro il Piano regionale per il Dopo di noi e le linee guida dell’Avviso pubblico ‘Pro.v.i. – Dopo di noi’ per finanziare i progetti di vita indipendente delle persone con disabilità grave prive del supporto familiare. “L’impegno – continua l’assessora – è quello di un confronto costante con i destinatari dell’Avviso, in modo da continuare a migliorarlo e pensare ad ampliare le linee d’intervento. Ho informato le associazioni della decisione di inviare una lettera agli assessori alla Sanità per farsi portatori con il ministero della Salute della richiesta che alle persone con disabilità sia garantita la priorità per la somministrazione del vaccino anti Covid”. L’assessora ha poi spiegato che la stessa richiesta è stata inviata dall’assessore Lopalco al ministero della Salute. “Ci fanno ben sperare – ha concluso la Barone – le parole della ministra per le Disabilità Erika Stefani sulla volontà del ministro Speranza di procedere in tal senso”.