Basilicata possibile zona bianca, a Policoro 10 casi sospetti

La Basilicata vede bianco all’orizzonte. Per entrare nell’area di rischio con minor limitazioni il parametro è ancora una volta l’incidenza settimanale dei contagi. Con il dpcm del 14 gennaio la soglia è stata fissata a 50 casi ogni 100mila abitanti per tre settimane consecutive. In Basilicata negli ultimi 7 giorni i casi sono stati 70 su 100mila abitanti. Inoltre arrivano buone notizie anche dagli esiti della terapia con plasma iperimmune in attuazione negli ospedali di Potenza e Matera. Dunque un trend che fa ben sperare. In caso di zona bianca cesserebbero di applicarsi le misure restrittive relative alla sospensione o al divieto di esercizio delle attività, sebbene si dovranno continuare a seguire i protocolli di sicurezza. Bar e ristoranti potrebbe riaprire con servizio a tavolo anche dopo le 18 e potrebbero esservi maggiori libertà anche per palestre e centri sportivi. Non è tuttavia il momento di abbassare la guardia. A preoccupare nei giorni scorsi 10 casi sospetti di positività al covid riscontrati all’interno di una scuola di Policoro, in occasione della campagna di screening anticovid organizzata dall’amministrazione comunale, a comunicarlo è stato il sindaco della città Enrico Mascia.