Arriva “ScacciaRischi”: il primo videogioco per affrontare l’emergenza Covid a casa e a scuola

Il progetto è promosso da Inail e Regione Puglia per le scuole primarie e secondarie pugliesi di primo grado

Promuovere la cultura della prevenzione, parlare di salute alle nuove generazioni attraverso progetti scolastici e teatrali. Dopo il successo delle due precedenti edizioni, e grazie alla realizzazione della versione Speciale No-Covid, arriva la terza edizione del videogame “ScacciaRischi” incentrato sul tema dell’emergenza pandemica. L’iniziativa, destinata a tutti gli studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado, è frutto di un progetto educativo promosso dall’Inail Puglia e dall’Assessorato alla Salute della Regione Puglia, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale della Puglia, è rivolta agli pugliesi. Un oscuro nemico trama nell’ombra contro la sicurezza in casa e a scuola e sul lavoro. Ed è così che si diventa Schiaccia rischi.

I percorsi progettuali, nati con l’obiettivo di rafforzare il sistema pugliese della prevenzione e della sicurezza negli ambienti di lavoro, con specifica attenzione alla promozione della cultura della salute e sicurezza per i lavoratori del domani, consentono di vincere premi in denaro da destinare al miglioramento delle condizioni di sicurezza all’interno degli edifici scolastici. Il secondo progetto, “Da Vite spezzate, scuola di prevenzione”, è destinato invece ai ragazzi delle scuole superiori, e rappresenta uno spettacolo teatrale basato su temi legati alla salute.