Covid, sei contagiati in centro psichiatrico del Gargano: 4 operatori sanitari e 2 pazienti

Sempre a Foggia dieci autisti di ambulanze del 118 in servizio presso il policlinico Riuniti di Foggia sono risultati positivi

Continuano i contagi da Covid nei centri assistenziali nel Foggiano. Sei persone (4 operatori sanitari e due pazienti) del Crap – Comunità Riabilitativa Assistenziale Psichiatrica – “La Fenice” di Carpino, in provincia di Foggia, sono risultati positivi al Covid. La conferma arriva dal sindaco del comune Foggiano, Rocco di Brina. “La situazione – spiega – è sotto controllo e le condizioni di salute dei contagiati non sono preoccupanti”. Il primo cittadino fa sapere anche che gli operatori sanitari positivi sono a casa in quarantena mentre i pazienti sono stati sistemati in stanze singole. Anche diciotto persone (14 pazienti e quattro operatori sanitari) della casa di riposo “Congregazione Missionaria delle Figlie di Gesù Crocifisso” di Foggia sono risultate positivi al virus Covid. La conferma arriva direttamente dalla struttura dove specificano che attualmente tutti i positivi sono in “condizioni di salute stabili”. Del caso è già stata informata la Asl di Foggia che ha provveduto ad svolgere la procedura prevista dal protocollo e a cercare di risalire alla catena dei contatti. Sempre a Foggia dieci autisti di ambulanze del 118 in servizio presso il policlinico Riuniti di Foggia sono risultati positivi al virus Covid. Lo conferma l’azienda ospedaliera. Si tratta di personale che si occupa di trasferire pazienti Covid in altre strutture sanitarie o in altri reparti. Gli autisti contagiati sarebbero tutti asintomatici. Al momento dal policlinico starebbero provvedendo a riorganizzare il servizio.