Covid, Puglia: prosegue la campagna di vaccinazione

Vaccino anti Covid, parte la seconda dose per operatori del 118, medici Usca e tamponatori

Hanno rispettato la chiamata per la prima somministrazione e adesso la seconda, per quella di richiamo. Prosegue la campagna di vaccinazione con la seconda dose agli operatori del 118, medici USCA e tamponatori vaccinati lo scorso 31 dicembre.
Si prosegue, quindi, in linea con il cronoprogramma. Nella fase 1 – e in particolare per la prima dose – sono stati vaccinati complessivamente circa 648 operatori del Dipartimento del 118, tra medici, infermieri, autisti e volontari soccorritori. L’adesione è stata quasi totale, con sole 5 astensioni.
La somministrazione della seconda dose è in corso +anche ad Altamura, destinata al personale sanitario in servizio all’Ospedale della Murgia e ad una parte dei dipendenti del distretto socio sanitario 4 già vaccinati a fine dicembre. Dall’avvio della campagna vaccinale ad oggi prosegue senza sosta il lavoro dei vaccinatori della ASL Bari per un totale di 16.500 dosi somministrate. Il nucleo operativo aziendale ha predisposto 23 punti vaccinali, ai quali si uniscono i centri territoriali.
In Puglia sono 66.784 i vaccini anti Covid Pfizer già somministrati. Per far fronte alla riduzione di dosi distribuite dall’azienda farmaceutica, le Asl pugliesi hanno ridotto il numero di inoculazioni giornaliere: martedì pomeriggio, infatti, erano 64.079 le dosi somministrate, quasi 48 ore dopo sono state, quindi, effettuate 2.705 nuove vaccinazioni, mentre nei giorni scorsi erano stati raggiunti picchi di 5mila inoculazioni al giorno.
Il rallentamento è stato deciso per essere certi di poter garantire i richiami con le scorte attuali, in attesa che Pfizer torni a consegnare il numero di dosi previste dal calendario iniziale.
La Puglia, attualmente, ha utilizzato il 71,6% dei suoi vaccini a disposizione (93.325), conservando circa il 30% con quota di riserva. Lunedì prossimo, secondo quanto comunicato ieri dall’assessore alla Sanità, Pierluigi Lopalco, Pfizer dovrebbe consegnare altre 27mila dosi.