Covid: confermato focolaio 20 casi variante Gb in Salento

Partito da 28enne tornato da Regno Unito. Asl dichiara: “Caso già circoscritto”

La variante inglese è arrivata in Puglia. È stato infatti confermato un focolaio circoscritto, e in gran parte già negativizzato, nel Salento. L’indagine effettuata presso l’istituto zooprofilattico di Putignano, in provincia di Bari, ha confermato la presenza della variante inglese nelle venti persone colpite dal Covid a fine dicembre.
Il contagio era partito dal rientro in Salento di un 28enne del posto che lavora nel Regno Unito. Rientrato a casa il 23 dicembre scorso, aveva cominciato a manifestare sintomi, come alcuni suoi parenti e altre persone con cui era entrato in contatto. La veloce diffusione del virus, accorciando il caratteristico periodo di incubazione, aveva fatto subito ipotizzare che si potesse trattare del “ceppo” inglese.