Speranza in Parlamento: nei giorni di festa blocco spostamenti anche tra comuni

Il ministro della Salute ha presentato stamani in Senato il piano di vaccinazione la cui partenza è prevista dal Governo già a partire dalla fine di quest’anno. Speranza ha anche illustrato le ulteriori misure previste per fronteggiare nelle prossime settimane l’emergenza epidemiologica.

Opzionate dal Governo più di 200 milioni di dosi di vaccino ”dotazione ampia per poter potenzialmente vaccinare tutta la popolazione e conservare scorte di sicurezza”. E’ questa una delle principali comunicazioni che Roberto Speranza affida all’aula di Palazzo Madama ma nel frattempo “dobbiamo disincentivare gli spostamenti tra regioni il 25, 26 e primo gennaio e limitare anche gli spostamenti tra comuni” perchè è necessario “affrontare le feste con massima serietà se non vogliamo nuove chiusure a gennaio. Per le feste” dunque “le limitazioni previste dovranno essere rafforzate”.

Presentando poi il piano ha poi detto che la distribuzione dei vaccini avverrà con il coinvolgimento delle forze armate, sarà somministrato gratuitamente a tutti gli italiani e con l’ampliarsi della campagna saranno coinvolti ambulatori, medici di famiglia, sanità militare. Cuore della campagna vaccinale sarà tra la prossima primavera e l’estate.