Giornata mondiale Aids, Cama Lila Puglia: “Obiettivo zero nuovi sieropositivi nel 2030”

“Necessario fare test a tappeto per individuare chi è stato colpito, con le nuove terapie si può azzerare la carica virale”

Negli anni ’80 era definita la peste del millennio, oggi quasi non se ne parla più. Ma l’AIDS continua a colpire tante persone, anche perché è calata l’attenzione sul problema e le patologie veneree negli ultimi anni hanno registrato picchi preoccupanti. Per questo motivo nella giornata mondiale dedicata alla lotta al virus, la Cama Lila Puglia rilancia la campagna di test per individuare i soggetti sieropositivi.

Le nuove cure permettono di combattere attivamente la capacità distruttiva del virus, quindi lo screening diventa molto importante.