Coronavirus: 2 liceali e una insegnante positivi nel Tarantino

Sindaco Ginosa: “Attivati tutti i protocolli di sicurezza”

Uno studente di Taranto, un altro di Laterza e una insegnante di Ginosa sono risultati positivi al Coronavirus. Dopo la comunicazione del Dipartimento di prevenzione dell’Asl di Taranto della positività del primo ragazzo, le attività didattiche della scuola superiore Maria Pia di Taranto sono state sospese da lunedì 5 a mercoledì 7 ottobre, per sanificazione e igienizzazione delle sedi Centrale e Succursale. L’altro caso, secondo quanto riferito da fonti dell’Asl, riguarda il liceo scientifico Vico di Laterza, che adotterà il protocollo di sicurezza. Positiva anche una insegnante del plesso scolastico “Morandi” di Ginosa che fa capo all’istituto comprensivo Calò. A renderlo noto il sindaco della cittadina. Si tratta dunque di una docente e non di un bambino, come si era appreso in un primo momento. La classe è stata messa in quarantena e sono state attivata tutte le procedure previste dal protocollo di sicurezza. Ora saranno eseguiti i tamponi nei confronti delle persone con cui è entrata in contatto l’insegnante. La sanificazione degli ambienti è in corso per poter riaprire il plesso ne prossimi giorni. “Eravamo preparati – sottolinea il sindaco di Ginosa, Vito Parisi – non siamo stati colti alla sprovvista. Esiste un coordinamento tra Dipartimento di Prevenzione Asl, Scuola e Comune di Ginosa. L’obiettivo rimane quello di garantire la sicurezza a scuola e la prosecuzione delle attività didattiche. Dobbiamo abituarci a casi di questo genere preparandoci a fronteggiarli, sempre in maniera attiva, e seguendo le procedure previste”.