Coronavirus, aumentano i casi in Puglia: bimbo di 3 mesi positivo ricoverato al Giovanni XXIII

Salgono a 50 i contagi in Rsa nel Tarantino

Aumentano i casi positivi al Coronavirus in Puglia. Tra i nuovi contagi c’è anche un bimbo di tre mesi, della provincia di Bari. Il piccolo, a quanto si apprende, nelle scorse ore è stato accompagnato all’ospedale di Martina Franca, nel Tarantino, dai genitori, perché accusava alcuni sintomi sovrapponibili al Covid.

Successivamente è stato trasferito all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari per accertamenti. Il suo tampone è poi risultato positivo. Le sue condizioni sono comunque considerate buone.

Intanto sono 50 i positivi al Coronavirus riscontrati nel focolaio della Rsa ‘Villa Genusia’ a Ginosa Marina (Taranto). Lo rende noto il sindaco di Ginosa, Vito Parisi, precisando che “in merito al numero dei decessi, sono 3 le persone finora confermate (una 95enne, una 86enne e un 93enne, tutti pazienti, ndr). Il focolaio continua a essere circoscritto e il monitoraggio della situazione per quanto riguarda la struttura di Marina di Ginosa è costante”. Gli ospiti con sintomatologia erano già stati trasferiti all’ospedale Moscati. Nell’intera provincia di Taranto, invece, dall’inizio della pandemia sono stati registrati 470 casi. Anche ad Altamura aumentano i contagi, a comunicarlo su facebook è il sindaco della comunità murgiana, Rosa Melodia. In tutto sono 61 le persone attualmente positive, in aumento rispetto ai 46 accertati 5 giorni fa. La prima cittadina lancia un ennesimo appello alla cittadinanza per evitare l’aumento dei contagi: “Come sempre – spiega Melodia – vi invito alla prudenza ed al rispetto delle norme. Ho richiesto agli uffici ASL maggiori informazioni che condividerò con voi non appena sarà possibile”“