Covid-19. Ecco i risultati dello screening “zone rosse” lucane

Bilancio soddisfacente per lo screening da Covid-19 effettuato nelle quattro zone rosse lucane. I risultati illustrati in Regione: 4.200 – è emerso – i lucani che complessivamente avrebbero contratto il Coronavirus producendo anticorpi

 

Presentati in Regione i risultati dello screening epidemiologico da Covid-19 che ha coinvolto 4.200 cittadini nelle “zone rosse” lucane. Isolati dal governatore Bardi, a causa dell’incremento temporaneo di casi sospesi, i comuni di Moliterno nel Potentino, Tricarico, Irsina e Grassano nel Materano, hanno visto il 50% del totale dei nuclei familiari sottoporsi a tamponi e test sierologici. Tra questi ultimi, registrati 230 casi, pari al 5,48% della popolazione. Alla luce di comparazioni e pur nell’attesa di studi su larga scala, è emerso, sarebbero proprio 4.200 i lucani che avrebbero contratto il Coronavirus producendo anticorpi.

 

Plauso dall’assessore alla Salute, Rocco Leone, al lavoro dalla Task Force regionale in capo ad Ernesto Esposito, condotto in sinergia dalle Aziende Sanitarie Locali, dalla Fase 1 dell’emergenza a quelle successive di prevenzione e mappatura del contagio.”