Sanità. Potenza, San Carlo: prestazioni ambulatoriali al 20%

Su quasi 70mila, previste dal 10 marzo scorso, è arrivato al 20% l’avanzamento delle attività ambulatoriali presso l’Azienda Ospedaliera San Carlo di Potenza: sospese a causa del Covid-19 e gradualmente riprese dal 18 maggio.

 

Lo si è appreso nelle ultime ore su dati della Direzione Strategica, la quale ha realizzato una serie di misure di prevenzione e di contenimento per l’accesso alla struttura sanitaria più importante della Basilicata.

L’utenza è invitata a recarsi munita di mascherina, con anticipo di almeno 10 minuti rispetto all’orario di prenotazione, mentre in loco è predisposto un percorso di entrata ed uscita in sicurezza con barriere e sanificazione continua dei locali. Rispetto all’orario mattutino dalle ore 8 alle 14, alcuni reparti hanno già allungato l’apertura fino alle 18.

 

Per evitare assembramenti e rendere idonee le condizioni di lavoro degli operatori, l’accesso è consentito ad un massimo di 5 persone contemporaneamente.

 

Inoltre, vengono effettuati tamponi per uno screening dei pazienti da ricoverare, che a pieno regime arriverà ad 80 giornalieri.