Coronavirus. Testimonianza di un medico lucano in prima linea al San Raffaele di Milano

Il picco al Nord non è ancora arrivato, la Basilicata ha fortunatamente numeri contenuti ma deve farsi trovare pronta. E’ l’appello del dottor Domenico Tamburrino, chirurgo potentino presso l’ospedale San Raffaele di Milano, in prima linea sull’emergenza Covid-19.

Il dottor Domenico Tamburrino è una delle tante eccellenze in campo medico della Basilicata. Studi ed esperienze di alto livello sia in Italia che all’estero in Inghilterra. Durante questa durissima emergenza Covid-19 si trova in prima linea a Milano dove è Dirigente Medico presso l’Unità Operativa di Chirurgia del Pancreas all’IRCCS San Raffaele.

La Lombardia, da epicentro con 30 mila casi di contagio e più di 4 mila decessi, ha anticipato l’ondata Coronavirus al sud. Basteranno restrizioni e misure straordinarie per contenere gli effetti ? “La Basilicata deve fortunatamente far fronte a una densità di popolazione non così vasta – ha detto Tamburrino – diversa la situazione di Regioni limitrofe. L’appello alla sanità è di farsi trovare pronta per sostenere il peso dell’emergenza, evitando la corsa ad aprire ulteriori reparti di terapia intensiva “.