Coronavirus. Nessun caso in Basilicata, istituita guardia medica turistica a Matera

Nessun contagio da Covid 19 è stato registrato sinora in Basilicata ed i kit biologici utili per eseguire i test tramite tampone sono arrivati nelle strutture sanitarie di Potenza e Matera. Visto il notevole afflusso di persone, proprio nella Città dei Sassi, istituito il medico di guardia turistica a disposizione degli albergatori.

E’ quanto emerso dal punto stampa nella sede della Regione Basilicata, dall’assessore alla Salute, Rocco Leone, e il direttore generale del dipartimento e referente della task force lucana, Ernesto Esposito. Parola d’ordine “prevenzione“. Smentita, inoltre, la carenza di personale sanitario dedicato al triage per eventuali casi da gestire nei pronto soccorso. “Abbiamo segnalato alla Guardia di Finanza la speculazione nazionale sui prezzi delle mascherine” – ha poi accusato Leone, in riferimento al materiale in arrivo a seconda delle reali necessità.

Decaduta la quarantena volontaria per gli studenti, per chi proviene dalle regioni a rischio c’è l’invito ad un “censimento volontario“, ovvero la segnalazione al medico di famiglia degli spostamenti e l’eventuale presenza di sintomi. Il governatore Bardi emanerà una nuova ordinanza per allinearsi alle misure del Consiglio dei ministri. L’omologo pugliese Emiliano ha evidenziato la mano tesa nell’analisi momentanea dei tamponi. Proseguono, intanto, le attività di coordinamento tra Regione Basilicata, Task Force, Protezione civile, aziende sanitarie, medici di famiglia e pediatri. Oltre ai contatti dei presidi sanitari, nelle prossime ore un numero verde diverrà operativo per segnalazioni o informazioni.