Una petizione indirizzata al presidente Napolitano, per le cure al piccolo Daniele

Schermata 2013-07-22 alle 09.37.32MATERA – “Sostenere questa petizione vuol dire avere rispetto della vita degli altri soprattutto dei bambini affetti da malattie rare, indifesi dalle istituzioni irresponsabili come sta accadendo.In Italia le strutture sanitarie, il Ministero della Salute,le associazioni che da più di 30 anni accumulano miliardi senza MAI scoprire un bel niente altrimenti finisce l’accumulo del gruzzolo,quelli che si ritengono scienziati ricercatori ma che ad oggi non hanno scoperto un bel niente attaccando l’UNICA associazione , la STAMINA che ad oggi sta dando risultati su malati rari portando alla sopravvivenza BAMBINI che altrimenti sarebbero già MORTI!”

E’ il testo dell’accorato appello che Vito Tortorelli, il nonno di Daniele, bimbo di 6 anni affetto dal morbo raro “Niemann-Pick”, ha lanciato in rete. Nel corso di un approfondimento dedicato su TRM h24, Francesco Giusto ha ripercorso insieme allo stesso Vito Tortorelli, la travagliata storia di Daniele e della battaglia ingaggiata con la giustizia italiana per assicurare le cure al bambino.

La petizione online è disponibili al seguente link.