G7, Papa Francesco atteso in Puglia per la prima, storica partecipazione al vertice

Papa Francesco parteciperà alla seconda giornata del G7 in Puglia, la prima volta per un pontefice al summit. La prima giornata è stata caratterizzata dalle polemiche tra Meloni e Macron su aborto ed equilibri europei.

Papa Francesco è atteso come protagonista della seconda giornata del G7 in Puglia, segnando una storica prima partecipazione di un pontefice al summit.

Meloni riceve il baciamano da Macron

Nel corso della prima giornata, la tensione è stata palpabile a causa di uno scontro tra la presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il presidente francese Emmanuel Macron. Macron ha criticato la mancanza della parola “aborto” nella dichiarazione finale del G7 e ha minimizzato l’influenza di Meloni sugli equilibri europei.

“Dispiace che manchi la parola aborto nella dichiarazione finale del G7,” ha dichiarato Macron. Meloni ha risposto affermando che non c’è motivo di polemizzare su temi già concordati e ha criticato l’uso del G7 per la campagna elettorale. Il confronto è stato stemperato da un gesto galante di Macron, che ha salutato Meloni con un baciamano prima della cena a Brindisi. Il presidente americano Joe Biden, affaticato, ha dovuto rinunciare alla cena offerta dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il vertice ha visto anche un importante accordo di sostegno a Kiev. È stato raggiunto un accordo sugli asset russi, con 50 miliardi di dollari di aiuti all’Ucraina. “Non è una confisca,” ha spiegato la premier Meloni. Biden e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky hanno firmato un accordo sulla sicurezza, con Biden che ha sottolineato l’importanza del sostegno americano per la resistenza dell’Ucraina.

“Questo accordo dimostra a Putin che restiamo uniti,” ha dichiarato Biden. Zelensky ha espresso la speranza che l’accordo apra la strada all’integrazione dell’Ucraina nella NATO. Anche Biden, affaticato da numerosi impegni, ha saltato la cena offerta da Mattarella a Brindisi.

La sintesi della prima giornata di Ileana Disabato