Amministrative Taranto, PD: “Melucci scelto dai cittadini, Musillo dai palazzi romani”

“Abbiamo ascoltato le solite falsità su Taranto ed ex-Ilva provenire dal centrodestra. Quello di D’Attis è il metodo delle bugie cui ormai siamo abbondantemente abituati. Fortunatamente anche i pugliesi hanno da tempo imparato a riconoscerlo e le ultime elezioni regionali ne sono la più evidente testimonianza. Sulla questione dell’acciaieria, ci siamo opposti per primi alla sottrazione di risorse alle bonifiche, mentre Forza Italia non sapeva se schierarsi con i tarantini o con i compagni del cdx. Noi abbiamo preteso che ci fosse la garanzia di una condivisione e del controllo pubblico sull’utilizzo delle risorse per la decarbonizzazione dell’ex Ilva, senza mai fare passi indietro.”

Lo dichiara Ubaldo Pagano, deputato pugliese del Partito Democratico.

“Per quanto riguarda il candidato sindaco sono sufficienti due considerazioni. Noi sosteniamo Melucci perché è stato un buon Sindaco e perché lo vogliono i tarantini. Il cdx si è fatto imporre Musillo da Roma con la classica operazione di palazzo, che stavolta porta a candidare un ex segretario provinciale del Partito Democratico. Contenti loro… ma smettano di diffondere bugie per nascondere la loro inadeguatezza.”