A Bari l’evento ‘Reporting della sostenibilità’

A Bari durante l’evento ‘Reporting della sostenibilità’, i gruppi pugliesi AQP, Casillo ed Exprivia si sono confrontati su comportamenti etici e nuovi strumenti di rendicontazione integrati che, oltre ai numeri, raccolgono le buone pratiche in ambito sociale e ambientale.
Un racconto più completo del successo dell’impresa che annovera l’etica negli affari, la gestione delle relazioni umane, il rapporto con l’ambiente oltre ai risultati economici.
Uno stimolo da tre grandi gruppi nel settore dell’agroalimentare, delle utilities e della trasformazione digitale per le piccole e medie imprese del territorio che intendono proiettarsi verso gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda ONU 2030.

Tra le buone pratiche di sostenibilità aziendale proposte in Puglia, oltre 1700 dipendenti di Exprivia Spa, in tutte le sedi d’Italia, saranno coinvolti in un nuovo modello di lavoro che prevede fino a quattro giorni a settimana in smart working a partire da settembre: “Sempre più imprese sono chiamate a una maggiore trasparenza nell’azione e a mettere in campo comportamenti sostenibili, non solo sotto il profilo economico, ma anche ambientale e sociale – commenta Gianni Sebastiano, Head of Strategy and Investor Relator di Exprivia. Siamo fortemente convinti che la produttività di un’azienda dipenda principalmente dal benessere dei suoi dipendenti e, per questo, abbiamo varato un modello di lavoro che concilia maggiormente vita professionale e vita privata”.