Consiglio comunale di Matera, approvato il bilancio consuntivo

Poco più di due ore per il consiglio comunale di Matera del 31 di Maggio. Tra le questioni più rilevanti affrontate: il bilanci consuntivo 2020, approvato con 17 voti favorevoli e 5 astenuti; la nomina dei componenti della commissione temporanea di “Valorizzazione di Murgia Timone”ed una interrogazione che ha fatto luce sula futura allocazione che verrà data ad un immobile in via di realizzazione alle spalle dell’ex polo universitario di via Lazzazzera. Capitolo Bilancio.

Tecnicamente, dal prospetto illustrato dall’assessore al ramo, Arcangelo Colella, si evince un avanzo di amministrazione di oltre 3.790.000 euro di cui più di 2,250,000 destinati ad investimenti ed oltre 1,500,000 come avanzo cosiddetto libero. Un bilancio, questo, di competenza per 10 mesi della scorsa amministrazione e per 2 mesi dell’attuale.

Tra gli astenuti, Donato Paterino per Volt dalla maggioranza; dall’opposizione, invece, Nicola Casino di Forza Italia, Giovanni Sciuma della lista Schiuma per Matera e Mario Morelli di Fratelli d’Italia. In riferimento alle specifiche richieste sul realizzando complesso di istruzione universitaria e scuola di specializzazione sito in via Lazzazzera, interrogazione che ha visto come primo firmatario Pasquale Doria, si è appreso dall’assessore al ramo, Nicoletti, a seguito di contatti avuti da quest’ultima con la società moderna Srl, come in questo immobile saranno collocate attività formative ad oggi sparse in sedi plurime ed il trasferimento del corso triennale di intermediazione linguistica.

Infine la nomina dei componenti della commissione temporanea di valorizzazione di Murgia Timone, organismo per fare chiarezza sui tanto criticati lavori effettuati per la realizzazione parco. Per la maggioranza sono stati nominati Cinzia Scarciolla,Gianfranco Losignore e Lucia Anna Stigliani, per la minoranza Pasquale Doria, Giovanni Schiuma e Rocco Sassone. Venerdì sarà nominato il presidente e la commissione sarà operativa.

In chiusura di seduta è stata annunciata per l’11 giugno un consiglio comunale aperto sulla sanità alla presenza dell’assessore regionale alla sanità Rocco Leone e dei sindaci della provincia.