Turismo e sviluppo economico: i sindaci di Matera e di Taranto firmano l’accordo

Un nuovo ponte tra Matera e la Puglia. Dopo il protocollo siglato con la Città metropolitana di Bari, il sindaco di Matera, Domenico Bennardi, questa mattina ha incontrato il primo cittadino di Taranto, Rinaldo Melucci, con il quale ha sottoscritto un’intesa per la promozione delle relazioni istituzionali, culturali ed economiche.

Un accordo di collaborazione esteso, che troverà attuazione operativa grazie ad un Gruppo tecnico che avrà la regia delle attività da svolgere fino al 31 dicembre 2026, anno in cui il capoluogo jonico ospiterà i Giochi del Mediterraneo.

I temi sui quali il Gruppo tecnico dovrà lavorare riguardano la valorizzazione della differente dotazione infrastrutturale tra le due città, attraverso una politica di potenziamento e integrazione; il rafforzamento e l’attrattività di questa grande area al centro del Mediterraneo nell’offerta turistica; la valorizzazione della comune ricchezza di risorse paesaggistiche, storiche e archeologiche; lo sviluppo di sistemi a rete con itinerari turistici e culturali che connettano i due centri storici, i paesaggi costieri e rurali, i poli museali e della ricerca universitaria, le eccellenze, le tradizioni culturali ed enogastronomiche, le produzioni agricole di pregio; la ricerca, l’innovazione, la semplificazione amministrativa anche al fine di creare economie di scala nel percorso comune di transizione digitale delle pubbliche amministrazioni.

Con la città di Taranto vogliamo lavorare insieme attraverso scambi che permettano di costruire un futuro positivo per le nostre comunità e i nostri territori – ha affermato il sindaco Bennardi. Su questo ponte che avvicina le nostre città dovranno camminare idee e progetti che già ci sono, in campo turistico e culturale; dovranno muoversi opportunità economiche e di sviluppo sociale”.

Il sindaco ha anche evidenziato la rete di relazioni istituzionali e diplomatiche che la Citta sta intessendo: gli accordi con le università del Mezzogiorno; il protocollo di cooperazione con Baku, capitale dell’Azerbaijan; i rapporti con Firenze e con le città della Valle d’Itria; un nuovo sistema di relazioni con i Comuni della provincia; i protocolli con Bari e Taranto. “Occorre essere consapevoli che l’efficacia della politica pubblica richiede partnership anche al di fuori dei confini cittadini – ha aggiunto -. Matera ha acquisito una centralità ed un ruolo di fulcro in uno scenario ampio, grazie al quale è possibile connettere territori e settori di interesse, creare opportunità di sviluppo; Matera è una città che dovrà continuare a crescere e ad essere sempre più attrattiva”.

A margine della firma, il sindaco Bennardi è stato accompagnato in una visita istituzionale al Castello Aragonese, dove è stato accolto da ufficiali della Marina militare.