Madonna Nera di Viggiano 2021. Santa Messa e omaggio musicale

Anche nel 2021 le disposizioni anti Covid-19 non consentono di accompagnare, nella prima domenica di maggio, come da tradizione in processione la statua della Madonna di Viggiano verso il Sacro Monte. La Basilica situata nel centro urbano ha così vissuto esclusivamente un programma liturgico in onore della regina e patrona delle genti lucane: officiata la Santa Messa dal parroco di Marsico Nuovo, Don Michele Palumbo, con presenza di 63 fedeli contingentati tra i banchi. Il rettore del Santuario regionale, Don Paolo D’Ambrosio, ha poi rivolto l’atto di affidamento a Maria composto lo scorso anno dall’Arcivescovo Metropolita di Potenza, Monsignor Ligorio.

Momenti di preghiera vissuti con viva emozione e profonda fede anche nel ricordo della visita papale di Giovanni Paolo II del 1991 in Basilicata, quando proclamò la Madonna Nera protettrice regionale. A curare il repertorio musicale il coro diocesano Laetitia, infine, omaggio del chitarrista Graziano Accinni e del cantautore Giuseppe Forastiero con esecuzione di un canto tradizionale dei pellegrini.

In prima fila, tra gli altri, presente il sindaco di Viggiano, Amedeo Cicala, il quale ha auspicato un presto ritorno alla normalità delle celebrazioni. Un passaggio, invece, sul superare la difficile pandemia e ritrovarsi come intera comunità lucana, rivolto a nome della Regione dal presidente del consiglio, Carmine Cicala.